Solo coloro che sono disposti ad andare “oltre” possono scoprire fin dove è possibile arrivare.

Thomas Stearns Eliot

Qual è il problema
In ultima analisi, ogni cambiamento ci offre l'opportunità di diventare qualcosa di nuovo e di intraprendere una nuova avventura. Potremmo non finire per essere esattamente chi pensavamo di diventare, ma l'unico modo per scoprire chi saremo domani è fare un passo avanti e viaggiare verso il futuro. Questo percorso dovrebbe essere intrapreso con cura e cautela, senza però essere paralizzati da paure eccessive, abbracciando il potenziale trasformativo che il cambiamento comporta.
Qual è il nostro approccio
Siamo un atelier di consulenza: ci prendiamo cura dei nostri clienti con dedizione e adattabilità, occupandoci della concreta adoption e del raggiungimento dei risultati pianificati e vivendo le sfide come nostre, davvero al fianco delle persone.
Come possiamo aiutarvi
Portiamo il cambiamento fino al livello micro-organizzativo e individuale, progettando le singole azioni utili a calarlo sulle attività quotidiane e gestendo i necessari riallineamenti tra la pianificazione e i progressivi sviluppi del percorso.
Che cosa abbiamo imparato
La vera misura del cambiamento sono i comportamenti adottati dalle persone che lo affrontano. L'obiettivo deve essere quello di far maturare alle persone e all'intero ecosistema un'eredità concreta, riutilizzabile nelle sfide future che li attendono, oltre il singolo progetto.
Vi raccontiamo una storia
Una grande realtà della pubblica amministrazione si trova nella fase finale di un esteso ri-disegno dei propri processi e, memore di numerosi progetti passati falliti sul piano dell'adozione, organizza dei workshop dedicati al micro-allineamento dell'organizzazione ai nuovi processi. Attraverso il coinvolgimento diretto di team funzionali e trasversali, riesce quindi a mappare gli impatti che i nuovi processi avranno sul proprio modo di lavorare, i gap da colmare e le azioni necessarie ad accompagnare le persone attraverso una concreta adoption del nuovo modello, quali la descrizione di nuove attività e ruoli, formazione tecnica e soft, nuove policy e un sistema efficace di gestione della conoscenza.